WWF OASI

CALENDARIO

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

LE CESINE: GRAVE INCENDIO AI CONFINI DELLA RISERVA NATURALE

Oltre 100 ettari di bosco, macchia mediterranea e palude in fumo

Nella giornata di domenica 30 settembre un grande incendio si è sviluppato nel Sito di importanza Comunitaria nella parte sud delle Cesine, a ridosso della Riserva naturale e Oasi WWF. Una vasta area SIC e ZPS è andata persa. Solo ieri sera, con l’intervento dei vigili del fuoco e un canadair si è riusciti a domare e successivamente spegnere le fiamme. La Riserva naturale, in termini di confini, è salva ma si è gravemente impoverita ed ha perduto un angolo fondamentale per il mantenimento di un equilibrio sottile. Sono danni incalcolabili per l’ecosistema, oltre 100 ettari tra canneto, palude, bosco e macchia mediterranea. Duramente colpita la fauna, in particolare rettili, anfibi e insetti. L’area è ricca di biodiversità, nella riserva trovano rifugio non solo la testuggine palustre autoctona, ma anche anfibi come la raganella e insetti come le libellule. L’area è un importante rifugio e sito di svernamento per migliaia di uccelli come tarabusini, limicoli, porciglioni e tanti altri. Dal punto di vista botanico la riserva ha perso grandi tratti del bosco a pino d’Aleppo, macchia mediterranea

Un grazie a tutti coloro che si sono attivati, in particolar ad uno ad uno, gli operai ARIF, instancabili, professionali , il dott. Luigi Melissano, in campo, da funzionario regionale, a spegnere insieme ai suoi uomini, i CC Forestali, il comandante provinciale dott. Ristori, il comandante Antonaci Mario, i vigili del fuoco, presenti e competenti, gli operatori degli aerei, gli amministratori del Comune di Vernole.